LA CIPOLLA DI NEPI

Le prime notizie riguardanti la famosa Cipolla di Nepi risalgono alla prima metà del secolo scorso, ma è solo negli anni Settanta che questo tipo particolare di cipolla inizia ad assumere maggior importanza.

PIERO

È grazie alla Signora Romana Mariani e a suo figlio Piero se, ancora oggi, possiamo deliziarci il palato con la Cipolla di Nepi, il cui seme ha rischiato di andare perduto. Romana ha conservato il seme autentico di questo prodotto unico nel suo genere e Piero, con amore e dedizione, si è dedicato alla sua coltivazione, offrendo ai clienti un prodotto di qualità eccellente, coltivato unicamente a Nepi.

NEPI

Nepi, non molto distante dalla città di Viterbo, deve il suo nome alla parola etrusca Nepa, ossia acqua, ed è proprio questo l’elemento che caratterizza l’antico borgo. A testimonianza di ciò bisogna citare il ben conservato acquedotto e la sorgente da cui sgorga la famosa Acqua di Nepi. Il paese è ricco di bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche ed è il luogo ideale per chi voglia trascorrere un week-end all’insegna del relax e della quiete, immerso in una natura incontaminata di ineguagliabile bellezza.

PROPRIETÁ

La Cipolla di Nepi è famosa per non lasciare in bocca nessun retrogusto sgradevole e per non dar fastidio allo stomaco, proprietà che la rendono particolarmente adatta ad esser consumata fresca.

È dotata di una dolcezza unica e deve tale proprietà alle caratteristiche delle acque circostanti e al territorio in cui viene coltivata. Di forma rotondeggiante, schiacciata e di colore bianco, può arrivare a pesare fino a 6-7 etti.

STAGIONALITÁ

La Cipolla di Nepi viene seminata in semenzaio con la luna calante di gennaio e ad aprile viene trapiantata in pieno campo, dove cresce fino al mese di luglio. La raccolta va dai primi di luglio fino alla fine di agosto.
Tra i bulbi viene effettuata una selezione e quelli migliori vengono reimpiantati e mandati a seme l’anno seguente.

PRODUZIONE

La famosa Cipolla di Nepi viene coltivata nel rispetto totale dell’ambiente circostante, attraverso metodi di produzione biologici in grado di offrire al consumatore un prodotto di stagione, naturale e salutare. L’intero ciclo produttivo è controllato: qualità e salute sono gli obiettivi principali dell’azienda agricola Litta, unica produttrice della vera Cipolla di Nepi.